European Commission

Project Funding

The Consumer Classroom is an EU funded portal site for teachers across the EU to equip them with resources for teaching consumer educationRead more

European Commission Directorate Generals

DG Justice and Consumers
DG Education and Culture
DG for Research & Innovation
DG Communications Networks, Content and Technology
 

European Commission
see moreclose


Le prime 10 domande per un consumo consapevole

0 comments

I primi passi da compiere per diventare consumatori consapevoli vanno nella direzione di utilizzare il nostro spirito critico, la nostra capacità di giudizio nel momento in cui ci poniamo di fronte a una decisione di consumo, che sia di un bene materiale o immateriale.

Un esercizio molto semplice che gli studenti possono iniziare a fare per allenare la loro consapevolezza sul grado di soddisfazione è tenere un quadernetto in cui annotare le loro prime esperienze di consumo.

Per compilare questa piccola statistica è necessario rispondere a sei semplici domande prima di compiere un acquisto (prima cioè di chiedere all'adulto di riferimento di comprare qualcosa per loro).

1) Nome del bene o servizio da acquistare:

2) Prezzo:

3) A quale bisogno risponde il bene o servizio che vorrei acquistare?

4) Ho confrontato almeno due (meglio tre) diverse offerte dello stesso bene o servizio prima di acquistarlo?

5) Ritengo che questo sia quello che risponde meglio alle mie aspettative?

6) Cosa mi aspetto di ottenere da questo bene o servizio?

Una volta acquistato il bene o servizio è importante poi valutare se le aspettative sono state soddisfatte dall'esperienza di consumo e se ho ottenuto quello che mi aspettavo dal prodotto.

Un buon modo per valutare il nostro livello di soddisfazione è porsi poi quattro semplici domande:

7) Sono contento di aver acquistato questo bene o servizio?

8) In una scala da uno (min)  a cinque (max) quanto sono soddisfatto?

9) Consiglierei questo bene/servizio a un amico?

10) Perchè lo consiglierei?

Questo approccio, seppur molto semplice da mettere in atto, ci aiuta a iniziare a porci in un atteggiamento consapevole rispetto alla nostra possibilità di scegliere, giudicare, valutare un prodotto o un servizio.

La tenuta di un quadernetto in cui annotare tutte le cose che abbiamo desiderato, acquistato e valutato ci aiuterà poi a far crescere la nostra esperienza come consumatori e a ragionare sulle nostre abitudini di consumo .

 

 

Liliana Moretti 0
expert
 Giornalista professionista dal 2002.  Giornalista pubblicista dal 1996.  Laurea a pieni voti in Economia e Commercio, con indirizzo marketing internazionale presso l’Università Luigi Bocconi di Milano. Titolo della tesi: “Evoluzione verso l’impresa olonico-virtuale nel settore tessile/abbigliamento”.  Qualifica di Promotore di innovazione tecnologica per le PMI della Camera di Commercio di Milano.  Master in Fashion/Design Direction presso la Domus Academy di Milano.  Lingue conosciute: Inglese fluente, francese, tedesco e spagnolo.
BACK TO TOP
Information
We are sorry but we cannot execute your request. The page was not found.
We are sorry but at this moment you don't have access to execute the request ?
We are sorry but i cannot execute your request. A internal server error occurred
Comment Report
Need help ? Please see our help section